Tel. 011 610847

 
ECOBONUS 2021
Oggi paghi il 50% in meno, così puoi acquistare il meglio.
Richiedi informazioni e scopri i vantaggi.

 

Vantaggi e svantaggi dei serramenti


Durante la vita nella propria abitazione prima o poi viene il momento di dover scegliere dei nuovi serramenti. Fino a una decina di anni fa, la scelta era obbligata dal legno. Oggi, con lo sviluppo delle nuove tecnologie, è possibile scegliere fra un panorama più vasto di materiali, che sono il legno appunto, il PVC, l'alluminio e il materiale ibrido legno - alluminio. Ogni materiale presenta pro econtro. Vediamoli.

 

 

"...con lo sviluppo delle nuove tecnologie è possibile
scegliere fra un panorama più vasto di materiali 
"

 

 

PVC
Il PVC (che indica il nome 'cloruro di polivinile') è un materiale sintetico plastico che negli ultimi anni ha preso particolarmente piede. È molto utilizzato nella costruzione di serramenti grazie al prezzo contenuto, alle sue ottime proprietà di base e alla versatilità.
Andando più nello specifico, con il PVC si ottiene un ottimo isolamento termico rispetto all'ambiente esterno (anche se non tanto efficace quanto il legno).
Il processo di costruzione del PVC è molto semplice e l'utilizzo del materiale è molto vario. Questo significa che si possono creare delle soluzioni di design disegnate apposta per il cliente, in modo da soddisfare tutte le sue esigenze di estetica. Il PVC, in quanto materiale sintetico, è abbastanza economico nel processo di costruzione quindi questo significa un costo ridotto per quanto riguarda l'acquisto. Infine la manutenzione è molto semplice perché basta utilizzare i classici prodotti per la pulizia di infissi.
Tuttavia per quanto si tratti di una soluzione estremamente valida il PVC ha anche dei difetti. Nonostante una manutenzione facile, qualsiasi graffio sul materiale non può essere riparato, pertanto ci sarà bisogno di sostituire completamente il pezzo.
Per quanto l'isolamento termico sia efficace, il materiale è soggetto a dilatazioni molto forti con le alte temperature. Infine, il PVC è decisamente più pesante rispetto al legno oppure all'alluminio.

 

ALLUMINIO
Il PVC quindi rappresenta una soluzione veramente efficace ma che non a tutti potrebbe piacere. Chi vuole un serramento che sia simile al PVC nell'estetica ma abbia altre proprietà può allora puntare sull'alluminio, anch'esso molto versatile ma leggermente più costoso del PVC.
Tra i punti di forza dell'alluminio, come appena detto, va messa in prima posizione la sua versatilità di produzione. In quanto metallo l'alluminio può essere prodotto in tantissimi modi diversi, a partire dalle finiture che lo disegnano fino a vere e proprie combinazioni. Il che significa che è ugualmente facile creare un balcone oppure una finestra in alluminio, a seconda delle esigenze.
Il punto di forza dell'allumino (essere un metallo) però è anche il suo tallone d'Achille. Il metallo è un tipo di materiale poco isolante rispetto alla temperatura esterna. Quindi un serramento in alluminio trasmetterà facilmente all'interno dell'ambiente le temperature dall'esterno. Si tratta però di un problema che si può risolvere spendendo un po' di più, ad esempio inserendo all'interno dell'infisso un doppio triplo riempito ad aria o a gas a bassa conduzione termica.
Come il PVC anche l'alluminio ha il difetto che in caso di danneggiamento non può essere ripristinato. Quindi, per quanto sia difficile graffiarlo, una scalfittura nell'infisso determina un danno dal quale non si può tornare indietro. Rispetto al PVC offre una resistenza maggiore ma anche un prezzo più elevato.

 

LEGNO
Il legno è il padre dei materiali per la costruzione di serramenti. Infatti fino a non troppi anni fa i serramenti erano costruiti solamente in legno, grazie alle sue tantissimi proprietà che lo rendono un materiale estremamente valido. A partire dalla grande disponibilità del legno. Essendo un materiale naturale è molto facile da trovare e da lavorare. Madre Natura inoltre è estremamente variegata, quindi il legno è reperibile con tantissimi disegni naturali diversi.
Motivo per cui il legno si presta perfettamente a soluzioni di design. Infatti gli infissi in legno vengono prodotti con una gamma di finiture. Il legno inoltre è quasi sempre gradito alla vista e i serramenti dello stesso materiale si intonano facilmente al resto dell'arredamento della casa.
Ma i veri pro del legno sono le sue proprietà naturali. Il legno è uno degli isolanti termici più forti in natura. Basti pensare a tutti i rifugi e le baite in alta montagna che vengono costruiti utilizzando il legno.
Per una soluzione fatta su misura di infissi particolarmente curata, il legno può raggiungere prezzi più alti a quelli precedenti dando una garanzia di anni 10.

 

LEGNO ALLUMINIO
Se da soli il legno e l'alluminio sono efficienti, allora si può rendere il tutto migliore unendoli in un unico serramento.
I modi di unire insieme legno e alluminio sono tantissimi, quindi questo rende il materiale componibile in tantissime soluzioni per soddisfare le minime esigenze del cliente. Il legno e l'alluminio insieme assicurano un ottimo isolamento termico e sono garantiti per 10 anni. La manutenzione è piuttosto elementare.
Ovviamente c'è da dire che unire due materiali comporta anche un prezzo maggiore rispetto che ad acquistare serramenti di un solo materiale.

 

 

Whatsapp